Milano?

cavandoli

Da un po' di tempo abito a qualche decina di chilometri da Milano. Lavoro in un'altra città, non la attraverso piu' tutti i giorni e ho una percezione un po' distaccata di quello che succede in città. Ma Milano è sempre presente. Sulla Repubblica di ieri Michele Serra ha dedicato un ampio articolo a Osvaldo Cavandoli e al suo geniale personaggio la Linea, un disegno animato di grande semplicità ed essenzialità, nato nella Milano del boom, dove Cavandoli era arrivato dalla provincia per lavorare come disegnatore meccanico all'Alfa Romeo. E' la stessa Milano che non andava giu' a Bianciardi che ci passeggiava in lungo e in largo trascinando i piedi. Quella Milano non c'è piu', adesso ce n'è un'altra. La Milano del presente, e quella del futuro, l'ha raccontata Report, su Rai Tre, ieri sera.

Un Commento

  1. Conosco la linea, non ho conosciuto quella Milano.

    Non capisco bene la similitudine ma so che al MOMA c’e’ un piano dedicato al disegno industriale che e’ pieno di cose italiane: la caffettiera bialetti, la olivetti l’alfa romeo duetto, la vespa etc.

    Guardandola m’e’ sembrato che allora si riuscisse a fare con linee semplici qualcosa di bello e pratico.

    Negli ultimi anni vedo che si e’ innovato poco oppure si sono privilegiate le innovazioni estetiche piuttosto che quelle pratiche.

    Forse per questo la linea oggi appare troppo semplice e l’idea di un mondo, dato da una semplice linea non lo si capisce piu’.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: