La falce

Il recente film francese "Il mio amico giardiniere", è incentrato sull'incontro tra due vecchi compagni di scuola. L'uno (Daniel Auteuil) è oggi un pittore affermato, l'altro (Jean Pierre Darroussin) è un ex-ferroviere in pensione con la grande passione del giardinaggio. Queste due figure inscenano la contrapposizione tra città sofisticata e l'autenticità e semplicità della campagna. Non mi interessa qui giudicarne l'esito del film falceo la bontà o meno della tesi proposta. Ma ricordare un episodio. Il giardiniere a un certo punto deve acquistare una falce nuova e insiste perché l'amico l'accompagni, attribuendo grande importanza alla cosa. Giunti in un grande magazzino sceglie una falce, la monta sul manico, e poi chiede al venditore qualcosa sullo 'zig' della falce stessa. Questo cade dalle nuvole, non sa rispondere. Ma come, vende falci e non sa cos'è lo 'zig'? Allora si mette a 'provare' la falce, compiendo il gesto della falciata, in mezzo al supermercato, tra i passanti che lo guardano stupiti. E spiega che lo 'zig' è il fischio che il movimento della lama produce nell'aria, da cui lui riesce a giudicarne la fattura… Il tutto mi ha ricordato che proprio alle falci Enzo Mari aveva tempo fa dedicato addirittura una mostra, giudicandole oggetti bellissimi e riconoscendo loro un'altissima qualità formale, in quanto nati da bisogni primari e in cui la forma si è andata raffinando e diversificando nel tempo sulla base delle esigenze del lavoro, senza che vi si sovrapponesse alcun intento simbolico.

Una mostra di falci? Si. Perché sono bellissime. (…) È evidente che non uso la parola bellissima in senso edonistico, ma perché penso che la falce sia un modello di quello che il design dovrebbe essere.

Enzo Mari, giugno 1989

  1. Complimenti per il tuo blog

    Nuovo blog…
    Invito

    Les Folies

  2. Per non parlare del valore rituale, il bisogno di tagliare il grano e la _necessaria_ decorazione, apotropaica.

    Enzo,un genio. Ottagono numero 100, giusto?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: