Un maestro in meno

Lo scorso 31 dicembre è morto Ettore Sottsass. Avevea novant'anni. Era uno degli ultimi maestri, uno dei pochi rimasti. Le definizioni lo vogliono ora architetto, ora designer, ora artista. Per me era soprattutto una persona con pensieri e idee interessanti sul vivere, sul fare, e poi certo anche sull'architettura, sugli oggetti e sul loro prsottsassogetto, che era il suo lavoro. In una delle tante interviste di sé ha detto: "non ho fatto niente per avere successo, perché faccio e ho fatto delle cose quasi sempre senza sapere quello che realizzavo. Sono sempre stato molto curioso, ho viaggiato molto, ho letto molti libri e ho avuto la fortuna di parlare con persone molto intense come Hemingway e Ginsberg". L'avevo visto, piu' che realmente incontrato, alcune volte, sempre a Milano. Alla presentazione di un suo libro, all'inaugurazione di uno showroom che ospitava, tra gli altri, alcuni prodotti disegnati dal suo studio, ad una cena di rappresentanza nel ristorante che preferiva. In quell'occasione ricordo che se ne ando' presto, salutando la compagnia subito dopo il dessert, una coppa di frutti di bosco. Quando tenevo dei seminari sulle tecniche di illuminazione mi piaceva a un certo punto fermarmi per leggere un suo breve testo che mi aveva molto colpito, in cui spiegava la l'idea che l'aveva guidato nell'allestimento di una mostra di gioielli, che si è tenuta a Milano qualche anno fa. Ogni volta quelle poche righe non mancavano di inchiodare le persone alla sedia e valevano da sole come tutto il seminario.

Un Commento

  1. la cosa che più mi mancherà del maestro sono le parole. Quelle che ha già pronunciato sono nei libri, mi mancheranno quelle che avrebbe potuto pensare ora.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: