Brunate d’inverno

brunate

Ieri sono salito in bici a Brunate. La salita è di quelle dure, almeno per me, tanto che era un po' che me ne tenevo alla larga. Mi sono fermato alla Baita Carla, la prima che si incontra dopo la Capanna CAO, sopra San Maurizio. Piovigginava, le nubi erano basse e tranne qualche raro tratto in cui non c'era foschia, le rampe d'asfalto si infilavano nella bruma e si perdevano alla vista. Il panorama, dalla balconata della baita, era quello della foto qui sopra, con le montagne che sembrano galleggiare sulle nuvole. In discesa si gelava. Superfluo dire che non ho incontrato altri ciclisti…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: